Fondazione Goria

Fondazione Goria

Venerdì 31 marzo, dalle 14.30
al Polo Uni Astiss

Cerimonia conclusiva per la seconda edizione del
Master Universitario di I livello in «Management e Creatività dei Patrimoni Collinari»


Cerimonia conclusiva per la seconda edizione del Master Universitario di I livello in «Management e Creatività dei Patrimoni Collinari». Ma sarà l’occasione già per parlare della prossima. L’appuntamento è venerdì 31 marzo nell’Aula Magna del Polo Universitario Uni Astiss, in piazzale De André. Alle 14,30 ci sarà la discussione pubblica delle relazioni finali e dei progetti elaborati dai partecipanti, mentre alle 18,00 è prevista la cerimonia conclusiva con l’annuncio dei risultati. Il Master in Management e creatività dei patrimoni Collinari, nato da una intuizione della Fondazione Giovanni Goria con il Polo Universitario Uni-Astiss è stato realizzato dall’Università degli Studi di Torino, Scuola di Management ed Economia. Il Master è diretto dal professor Riccardo Beltramo. I partecipanti alla seconda edizione del Master sono stati 9. L’obiettivo che il master si prefigge è un nuovo tipo di manager con una formazione diversificata.
Capace di unire le conoscenze tecniche a quelle umanistiche, orientato all’innovazione e alla creatività per la promozione territoriale e di prodotto. Nelle sue due edizioni, il master ha formato 22 «maestri di territorio» La proposta scientifica su cui lavora il Master è rivolta a laureati che intendano specializzarsi sulle problematiche di valorizzazione territoriale e di prodotto orientate alla sostenibilità ed applicabili ovunque. Il piano di studi, accanto ai corsi accademici, ha proposto una serie di esperienze dirette con protagonisti dell’economia e con visite in aziende. Una forma di didattica alternativa che ha rappresentato una forte innovazione e che sarà ulteriormente rafforzata nella terza edizione.

Alla Cerimonia saranno presenti Gianna Pentenero, Assessore Regionale al Lavoro, Istruzione e Formazione professionale; Fabrizio Brignolo, Sindaco di Asti; Michele Maggiora, Presidente Consorzio Asti Studi Superiori; Marco Goria, Presidente Fondazione Giovanni Goria; Riccardo Beltramo, Direttore Scientifico del Master. L’evento sarà coordinato da Carlo Cerrato, giornalista e Segretario Generale della Fondazione Giovanni Goria.

Discuteranno:
Alessandro Alfani - Immagine e territorio. Nuove Tecnologie al servizio della comunicazione e della promozione
Cristina Boano - Monferrato, territorio da scoprire. Dalle Pievi Romaniche alla “Vigna del Papa”
Benedetta Canepa - Il cicloturismo come vettore di valorizzazione per il Monferrato Casalese. Un’indagine preliminare
Alice Cerrato, Elena Fogliasso, Maurizio Gaidano - Un progetto per la valorizzazione di Vezzolano. La costruzione del processo per una gestione innovativa dell’Abbazia e del suo contesto Giuseppe Cornelli- Dai templi delle Muse ai musei virtuali. Il rapporto tra Istituzioni museali e nuove tecnologie in ambito culturale
Anca Norocea - Alla ricerca di un’esperienza autentica. Agriturismi in rete per la progettazione di offerte turistiche
Mattia Novarese - Valorizzazione Filiera della Mela di San Marzano Oliveto

Alle 18.30 Brindisi


DIALOGO CON L'ISLAM


Si è recentemente concluso il ciclo di incontri "Dialogo con l'Islam: una risorsa possibile", il ciclo di incontri che ha approfondito la storia, la teologia e la cultura islamica, l'Islam contemporaneo alle prese con la sfida del fondamentalismo.

E' stata un'occasione per i docenti di ogni ordine e grado per confrontarsi sul dialogo interculturale e interreligioso con relatori di primo piano come l'islamologa Silvia Scaranari, la giornalista e docente universitaria specializzata sul Medio Oriente Farian Sabahi e Dimitris Argiropoulos, docente di pedagogia presso l'Università di Bologna.

 

+ scarica le dispense


Questo sito utilizza cookies tecnici per garantire il servizio e cookies di terze parti per analisi sul traffico. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento ne acconsenti l'uso. Visualizza la nostra Privacy Policy To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information