Fondazione Goria

Presentazione bando dei Talenti della Società Civile

 

 

21 Aprile 2015
Polo Universitario Asti Studi Superiori, Asti
Asti



 

Fondazione Goria Convegno


Presentato martedì 21 aprile, presso il Polo Universitario di Asti il nuovo Bando Talenti della Società Civile.

Si tratta di una delle declinazioni del progetto Master dei Talenti della Fondazione CRT che, in collaborazione con la Fondazione Giovanni Goria, offre ai migliori giovani esperienze lavorative e di studio in tutto il mondo. Anche per questa edizione, sottolinea il Presidente Marco Goria, la Fondazione Giovanni Goria ha stipulato con il Club degli Investitori una specifica convenzione per mezzo della quale, al termine del periodo di ricerca delle borse dell’imprenditorialità, il Club si riserverà l’opportunità di valutarne i risultati per vagliare la possibilità di investire nei progetti che risultassero meritevoli di evolvere in start up aziendali.

“Il Bando Talenti Società Civile 2015 conferma la centralità dei giovani nelle strategie della Fondazione CRT - sottolinea Annapaola Venezia, Vice Segretario Generale della Fondazione CRT - Il progetto intende sostenere i laureati più meritevoli, favorendone opportunità di crescita accademica e professionale anche all’estero e sostenendone le capacità creative e imprenditoriali. Anche l’edizione di quest’anno, a cui la Fondazione CRT ha destinato 500.000 euro, è il risultato della stretta collaborazione con la Fondazione Giovanni Goria, con la quale ci accomuna l’attenzione alle esigenze delle nuove generazioni, futuro della nostra società”.

Marco Goria, Presidente della Fondazione Giovanni Goria, ricorda: “Il Master dei Talenti della Società Civile negli anni ha assegnato oltre 500 borse di ricerca contribuendo così a trattenere sul territorio alcuni tra i migliori giovani talenti, provenienti da diversi settori scientifico-disciplinari. Tanti borsisti, negli anni, sono riusciti a concretizzare i loro sogni e i loro progetti in un’attività lavorativa vera e propria, come ci ha dimostrato la Dott.ssa Anna Rovera, con la sua testimonianza. Oggi, a distanza di un anno “è felice” dei risultati che è riuscita ad ottenere, trasformando il suo progetto in un vero e proprio lavoro.
La sue parole di oggi devono essere un esempio per tutti gli attori operanti sui territori di Piemonte e Valle d’Aosta, a credere ed investire nei giovani e quindi ad aiutarli a realizzare i propri progetti senza obbligarli a trasferirsi all’estero. La novità maggiore di questa edizione del bando è sicuramente la possibilità di scegliere di sviluppare un progetto di ricerca dell’Imprenditorialità che preveda la creazione di una Start Up, oppure lo sviluppo di un progetto già avviato da una realtà già esistente”.

La nuova edizione del bando Talenti della Società Civile, con scadenza il 15 giugno 2015, mette a disposizione borse di ricerca, articolate in due tipologie:

Borse Standard – del valore di 18.000 euro lordi ciascuna; durata 12 mesi, nei seguenti ambiti disciplinari:
· Scienze delle Antichità e Filologico-Letterarie;
· Scienze Storiche e Filosofiche;
· Scienze Pedagogiche e Psicologiche;
· Scienze Giuridiche;
· Scienze Politiche e Sociologiche;
· Scienze dell’Arte e Spettacolo;
· Ingegneria;
· Architettura.

Il cofinanziamento deve essere pari ad almeno 9.000 euro ed è prevista l’opzione “Estero” solo negli ambiti disciplinari di Architettura e Ingegneria.

Borse dell’Imprenditorialità – del valore di 10.200 euro lordi ciascuna; durata 6 mesi, il cofinanziamento richiesto deve essere pari ad almeno 2.000 euro; l’idea imprenditoriale proposta può essere lo sviluppo di una nuova iniziativa (start up) oppure un’attività già esistente (presso un soggetto terzo).

 


Sono intervenuti


Davide Arri
Vice Sindaco di Asti

Marco Goria 
Presidente della Fondazione Giovanni Goria

Francesco Scalfari 
Direttore UNI-Astiss

Annapaola Venezia 
Vice Segretario Generale Fondazione Cassa di Risparmio di Torino

Stefano Massaglia
Professore Università degli Studi di Torino

Paolo Perulli 
Professore Università degli Studi del Piemonte Orientale "A. Avogadro"

Anna Rovera  
Borsista ed. 2013 - Laboratorio Urban: la città che ci educa. Creazione di un organismo di supporto per il Terzo Settore nella raccolta fondi. Caso studio: la Fondazione Nuovo Ospedale Alba-Bra Onlus

Luciano Scalise
Direttore Fondazione Nuovo Ospedale Alba-Bra Onlus

 


Ha coordinato

Carlo Cerrato 
Segretario Generale della Fondazione Giovanni Goria


Rassegna stampa

 

Questo sito utilizza cookies tecnici per garantire il servizio e cookies di terze parti per analisi sul traffico. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento ne acconsenti l'uso. Visualizza la nostra Privacy Policy To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information