Fondazione Goria


Fondo Aldo Viglione


Aldo Viglione nacque a Morozzo, in Provincia di Cuneo, nel 1923. Giovanissimo partecipò alla Resistenza in Valle Pesio e divenne partigiano. Nell'immediato dopoguerra, laureatosi in Legge, iniziò la professione di avvocato, affiancandola all'attività politica. Eletto consigliere comunale di Boves e consigliere provinciale di Cuneo per il Psi, Viglione – con l'istituzione delle Regioni nel 1970 – fu eletto consigliere socialista della Regione Piemonte e nel 1973 assunse la presidenza dell'Assemblea regionale. Nella seconda (1975-1980) e nella terza legislatura (dal 1983 al 1985) fu eletto Presidente della Giunta regionale; nel 1985 fu di nuovo eletto Presidente del Consiglio regionale, restando in carica fino al giorno della sua scomparsa nel 1988.


L’archivio Aldo Viglione – donato alla Fondazione Goria nel 2007 dalla moglie Wilma – conservata documentazione eterogenea che testimonia alcuni momenti della vita di Viglione e il suo impegno politico in qualità di Consigliere e Presidente della Regione Piemonte.
Il fondo consta di 12 unità archivistiche: album contenenti fotografie e ritagli stampa; periodici pubblicati dalla Regione Piemonte; documentazione varia relativa alla scomparsa di Viglione (lettere di cordoglio, rassegna stampa, fasce funerarie).

Inventario


Rassegna stampa acquisizione Fondo Viglione

 

Questo sito utilizza cookies tecnici per garantire il servizio e cookies di terze parti per analisi sul traffico. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento ne acconsenti l'uso. Visualizza la nostra Privacy Policy To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information