Fondazione Goria

 

 


FRAMMENTI DI UTOPIA
cantine sociali nell’astigiano
segni di stagioni controverse


fotografie di Pierluigi Fresia


‘Sono edifici che testimoniano di un periodo di grandi trasformazioni, di sogni di riscatto epocale, di utopie in frantumi. Ma anche di casi di successo, di trasformazioni laboriose che hanno creato e che creano ricchezza’.
Dalle parole di Carlo Cerrato la motivazione che ha portato a guardare con un occhio particolare alle Cantine Sociali.
Edifici che hanno ospitato o ospitano impianti delle Cantine Sociali sono stati il soggetto della campagna fotografica realizzata da Pierluigi Fresia che ha voluto documentare lo stato dell’arte di un patrimonio edilizio riconducibile all’inizio del Novecento e che, a seconda dei casi, ha vissuto evoluzioni diverse.

 

 

 

 

Punto di partenza la ricerca ‘Aspetti e dimensioni del problema delle cantine sociali astigiane’, realizzata dall’Ufficio Studi della Camera di Commercio di Asti, di cui faceva parte un allora giovanissimo Gianni Goria, pubblicata nel gennaio 1969.
Nello studio si trova scritto che ‘alla data del 31 marzo 1968 le Cantine Sociali funzionanti come tali, sono in Provincia di Asti 42’.
Dalla tavola presente, nella quale viene indicata la denominazione della cantina, l’anno di costituzione e la capacità lavorativa, inizia il viaggio del fotografo Pierluigi Fresia.
Un lavoro di oltre un anno per le strade della Provincia di Asti alla ricerca delle innumerevoli cantine che hanno caratterizzato e in alcuni casi ancora caratterizzano, questo territorio ha portato alla realizzazione di una mappatura visiva di questi edifici, testimoni di un periodo di grandi trasformazioni.
I contributi di carattere storico e socioeconomici dello storico Mario Renosio, del ricercatore Luigi Varbella e del giornalista Vittorio Ravizza hanno permesso una prima analisi del fenomeno della Cantine Sociali. .

 

 

 

Utenti e contenuti

  • Utenti : 5
  • Contenuti : 227
  • Link web : 26
  • Tot. visite contenuti : 1520200

Questo sito utilizza cookies tecnici per garantire il servizio e cookies di terze parti per analisi sul traffico.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento ne acconsenti l'uso.
Visualizza la nostra Privacy Policy e l'informativa sui cookies.

Accetti i cookies da questo sito?