venerdì, Giugno 21, 2024

La Fondazione Giovanni Goria è un ente culturale, con sede ad Asti, nato nel 2004 in memoria dell’Onorevole Goria su iniziativa di amici e collaboratori.

Giovanni Goria è stato un Parlamentare italiano ed europeo, Ministro e Presidente del Consiglio dei Ministri, scomparso prematuramente nel 1994.

Da vent’anni la Fondazione realizza progetti in linea con i valori del politico astigiano, valori che decliniamo in una prospettiva moderna, nel tentativo di rispondere alle esigenze della società.

Lavoriamo oggi senza retorica o nostalgia ma guardando al futuro con azioni, proposte e progetti concreti per il nostro territorio e oltre i confini regionali e nazionali.

Il 2024 sarà un anno importante per la Fondazione Giovanni Goria. Ricorreranno infatti:

35 anni dall’elezione di Giovanni Goria al Parlamento Europeo con più di 640 mila voti di preferenza nella Circoscrizione Nord-Ovest
30 anni dalla prematura scomparsa di Giovanni Goria, il 21 maggio 1994
20 anni dall’istituzione della Fondazione, il 10 maggio 2004

A questo nuovo logo, che racchiude tre date e il messaggio sottolineato dai colori d’Italia e d’Europa, affidiamo il compito di legare idealmente tutte le azioni che promuoveremo rinnovando collaborazioni e sviluppando nuovi contatti e occasioni di confronto nell’arco di questo anno.

1994 – 2004 – 2024: Memoria&Progetti.

Prime Minister: scuola di politica per giovani donne

logo 0@2x

Prime Minister è nato con l’obiettivo di promuovere la parità di genere e l’equità generazionale. Il progetto è una scuola di politica per giovani donne, che intende avvicinare le ragazze alla politica, intesa sia come capacità di intraprendere e guidare la società, sia come percorso di attivazione civica. La scuola scommette sulle leader di domani, le future Prime Minister, facendole vivere un’esperienza di empowerment, rafforzando le loro competenze e facendole sentire parte di una comunità, a livello locale e nazionale, che le incoraggia e le sostiene.

L’ obiettivo del progetto è che tutte le giovani donne italiane possano essere consapevoli delle proprie capacità, e diventare agenti di cambiamento nelle proprie scuole, comunità, città e nazioni.

Il progetto nasce dalla collaborazione di quattro brillanti donne italiane: Angela Laurenza, ingegnera dei materiali e attivista civica, Denise Di Dio, policy-maker e co-fondatrice di Movimenta, Eva Vittoria Cammerino, Capo segreteria di un deputato e attivista politica e Florinda Saieva, imprenditrice culturale e co-fondatrice di Farm Cultural Park.

In evidenza

Login to your account below

Fill the forms bellow to register

Retrieve your password

Please enter your username or email address to reset your password.

Add New Playlist