venerdì, Giugno 21, 2024

Faq

Non ho trovato risposta al mio quesito consultando le Domande Frequenti sotto riportate.
Cosa posso fare?

Scrivi a: talentisocietacivile@fondazionegoria.it

 

Vorrei presentare la mia candidatura al Bando Talenti della Società Civile, a chi posso telefonare?
PREMETTENDO CHE NON SARA’ DATA ALCUNA RISPOSTA VERBALE O SCRITTA A CHIARIMENTI GIA’ ESAURITI SUL BANDO O SULLE FAQ, i contatti della segreteria della Fondazione Giovanni Goria sono:

Fondazione Giovanni Goria
Via Carducci, 43
14100 Asti

tel: +39.0141.231496
fax: +39.0141.019853

info@fondazionegoria.it

Chiarimenti per la presentazione della domanda

Per prima cosa occorre scaricare il bando dalla sezione dedicata al Bando Talenti della Società Civile e leggerlo con attenzione. Qualora si possiedano tutti i requisiti previsti dal bando, è possibile candidarsi, utilizzando necessariamente il modulo di richieste on-line (non è possibile candidarsi inviando semplicemente un curriculum). Per farlo occorre registrarsi, leggere l’informativa sulla privacy e le domande frequenti, poi compilare tutti i campi della richiesta on-line.

È possibile completare la compilazione della propria richiesta on-line in momenti diversi: la richiesta rimarrà memorizzata ad esclusione degli allegati, che ad ogni sessione dovranno essere caricati nuovamente. Una volta perfezionata la compilazione, sarà possibile visualizzare e stampare la propria richiesta seguendo le relative istruzioni.

Occorrerà successivamente stampare l’intero modulo, firmarlo, farlo sottoscrivere dall’organizzazione ospitante, dal tutor scientifico e dal/i cofinanziatore/i (quando previsto) ed inviarlo alla Fondazione Giovanni Goria con raccomandata con ricevuta di ritorno entro la data di scadenza prevista dal bando.

No: la candidatura non verrà tenuta in considerazione. I criteri stabiliti dal bando non sono in alcun modo derogabili.

No, non è possibile inviare più candidature; ogni candidato può presentare un’unica domanda.

Problemi di compilazione della domanda

Al modulo on-line di presentazione della domanda si accede tramite il menu di navigazione alla sezione “Bando Talenti della Società Civile” > “Accedi alla domanda”. Occorre creare un account, inserendo una user composta da almeno 5 massimo 10 caratteri ed una password, sempre di 8 caratteri. Nel caso di smarrimento non è possibile recuperare lo username. I cookies devono essere abilitati. Accedendo al login ed inserendo user e password, si potrà avviare la compilazione della domanda.

Se i problemi persistono, scrivi a:
assistenzaMTSC@fondazionegoria.it

Il sistema registra i dati inseriti e validati, tramite “valida e prosegui” in ogni sezione, fino all’inoltro definitivo della domanda. Quindi in caso si blocchi il sistema, riavviare il browser ed effettuare nuovamente il login, sarà possibile ritrovare i propri dati (esclusi gli allegati che vanno caricati ad ogni accesso) salvati fino alla sezione in cui si è verificato l’errore. Una volta validate tutte le sezioni ed inviata la domanda, il sistema eliminerà tutta la memoria temporanea dei dati inseriti. Si ricorda che una volta inviata la domanda non potrà essere recuperata.

Se i problemi persistono, scrivi a:
assistenzaMTSC@fondazionegoria.it

Potranno essere necessarie alcune ore, perché nel modulo devono essere inseriti accuratamente tutti i dati richiesti.

Si. Il sistema salva i dati immessi (eccetto gli allegati) automaticamente tramite “valida e prosegui”, come si può vedere dalla bozza scaricabile dall’icona in .pdf. Questi dati saranno recuperabili e visibili al login in automatico, fino all’invio della domanda telematica definitiva. Si consiglia, comunque, di non attendere l’ultimo momento utile per compilare il bando, ma di farlo con un buon anticipo prima del 29 ottobre 2021 al fine di permettere di risolvere gli eventuali problemi tecnici ed evitare l’affollamento di utenti. Non sono previste proroghe alla scadenza fissata per nessun motivo, neppure di ordine tecnico.

Il sistema prima dell’invio definitivo, richiede una spunta a memoria della necessità di salvataggio e stampa della domanda compilata. Se si procede alla spunta dell’avvenuto salvataggio e stampa della domanda, e si chiude la domanda stessa, senza aver stampato e salvato sul proprio computer il file .pdf, allora si dovrà procedere all’inserimento di una nuova domanda tramite il proprio user (nel caso, non ci saranno dati recuperati in automatico dal sistema).

Consigliamo vivamente di compilare e chiudere la candidatura prima del 29 ottobre 2021. Con i bandi passati, abbiamo rilevato come i candidati tendano a perfezionare e chiudere la loro richiesta nelle ore precedenti la chiusura del bando. Ciò potrebbe comportare alcuni problemi: innanzitutto, potrebbe verificarsi un rallentamento nell’accesso alla pagina del modulo di compilazione on-line; inoltre, dopo aver chiuso la richiesta on-line e prodotto il file .pdf della candidatura, occorrerà avere il tempo di stampare il pdf finale della domanda e spedirne 2 copie cartacee debitamente compilate e firmate alla Fondazione Giovanni Goria entro la scadenza indicata dal bando (fa fede il timbro postale). Si precisa che la domanda deve essere firmata dal candidato, dal tutor, dal Legale Rappresentante dell’Ente Cofinanziatore e dell’Ente Ospitante e da tutti i componenti del team nel caso di borsa dell’imprenditorialità studentesca.

Se si riscontrano problemi tecnici il 29 ottobre, è necessario segnalarlo subito (e non oltre la scadenza del bando) alla Fondazione con una mail a assistenzaMTSC@fondazionegoria.it.

Può trattarsi di blocchi che abbiamo appositamente immesso nel modulo perché non pervengano domande non compilate nel modo giusto (cosa che comporterebbe l’esclusione del candidato). Normalmente insieme all’errore compare anche la segnalazione del tipo di incompletezza.
In più, compilata una sezione, al fine di poter procedere alla sezione successiva occorre cliccare su “Valida e prosegui” che effettua i controlli sui dati inseriti.
Se non si tratta di tali segnalazioni, o se non si è comunque in grado di procedere oltre, occorre scrivere a assistenzaMTSC@fondazionegoria.it .

Si ricorda che è necessario abilitare i cookies per la compilazione della domanda, una volta abilitati provi nuovamente ad effettuare il login. Qualora persistessero i problemi, provi a compilare la domanda con un browser differente. Firefox in alcune sue versioni potrebbe non permettere l’upload dei file, riprovate con Ie, Chrome, Safari, Opera etc.

Se non si è comunque in grado di procedere oltre, occorre scrivere a: assistenzaMTSC@fondazionegoria.it .

Potrebbe esserci un pdf corrotto o danneggiato e che quindi il sistema, non riconoscendolo, scarta. Per capire quale dei pdf da allegare è danneggiato, salvare lo stesso allegato in tutti i campi in modo da escludere che l’allegato in questione sia corrotto o danneggiato. In questo modo potrà capire qual è il pdf danneggiato.

Si ricorda che è necessario abilitare i cookies per la compilazione della domanda, una volta abilitati provi nuovamente ad effettuare il login. Qualora persistessero i problemi, provi a compilare la domanda con un browser differente. Firefox in alcune sue versioni potrebbe non permettere l’upload dei file, riprovate con Ie, Chrome, Safari, Opera etc.

Se non si è comunque in grado di procedere oltre, occorre scrivere a:
assistenzaMTSC@fondazionegoria.it .

Invio documenti

No: occorre necessariamente seguire le istruzioni indicate sul bando e sul modulo on-line. Le candidature pervenute con altre modalità  non verranno prese in considerazione.

Si deve inviare la candidatura utilizzando, una modalità che permetta di avere una ricevuta di ritorno, o almeno una ricevuta che attesti la data di invio. Si ricorda che l’invio deve essere effettuato entro il 29 ottobre 2021.

Ulteriori chiarimenti sul bando

No, non è un problema. Ente cofinanziatore ed Ente ospitante possono essere diversi.

Sì. Possono esserci più cofinanziatori.

Verrà concesso un mese di tempo per dare la possibilità al candidato di reperire un nuovo cofinanziatore. Scaduto tale termine, la borsa verrà revocata.

Assolutamente no. In seguito a controlli effettuati, sono state riscontrate alcune gravi irregolarità sulle modalità di cofinanziamento delle borse. Le irregolarità sono state puntualmente sanzionate con la revoca della borse con riserva di intraprendere ogni ulteriore azione a tutela delle Fondazioni Giovanni Goria e della Fondazione CRT.

Per prestazione lavorativa assimilabile al lavoro dipendente si intende qualunque tipologia di Contratto a Progetto. In generale sono assimilabili al lavoro dipendente le prestazioni che prevedono l’emissione di una busta paga.

Solo per i possessori di Partita Iva a regime agevolato sarà possibile congelarla senza chiuderla allegando un’autocertificazione.

Come esplicitato nell’art. 5 del bando il Tutor deve essere un docente di ruolo a tempo indeterminato di un ateneo piemontese o valdostano.

Si, ogni componente del team deve allegare il proprio CV, l’attestato di iscrizione ad un corso di laurea nell’a.a. 2021-2022, l’autocertificazione attestante il livello di conoscenza della lingua inglese e i propri dati personali.

No, non sono previsti. La lunghezza dei testi è a discrezione di ogni singolo candidato.

No, non è possibile. In fase di invio delle due copie della domanda potrà aggiungere un documento esplicativo del progetto contenente immagini, ppt, ecc. ecc.

Chiarimenti per borsisti vincitori

No. I risultati saranno disponibili sul sito della Fondazione Giovanni Goria www.fondazionegoria.it non prima di due mesi dalla scadenza dell’invio della domanda.

Si verrà contattati via posta elettronica (all’indirizzo e-mail indicato in fase di candidatura) dalla Fondazione Giovanni Goria che indicherà la scadenza entro la quale dovrà essere versato il cofinanziamento dal soggetto cofinanziatore e l’inizio dell’attività di ricerca.

Sì, è possibile presentare richiesta di posticipo (comunque non superiore a 90 giorni dalla data di inizio comunicata via email) che sarà  sottoposta all’insindacabile giudizio della Commissione Scientifica.

La borsa viene erogata mensilmente, entro i primi quindici giorni del mese successivo rispetto alla data di inizio dell’attività di ricerca indicata nel documento “Conferma della partecipazione e accettazione del Regolamento del Bando Talenti della Società Civile” che verrà inviato via e-mail ai candidati selezionati.

La relazione di avanzamento lavori (dopo 6 mesi) e poi conclusiva relativa al progetto di ricerca deve essere articolata in modo tale che vengano trattati i seguenti punti:

– Introduzione (motivazione della scelta del tema oggetto della ricerca/obiettivi che ci si propone di raggiungere….);
– Metodologia (modalità  di ricerca/strumenti di analisi qualitativa e quantitativa impiegati/fasi di sviluppo…);
– Argomentazione (riflessioni sul tema affrontato/risultati ottenuti….);
– Eventuali spunti per la prosecuzione della riflessione sul tema Bibliografia/Sitografia (fonti di riferimento).

Questi punti devono essere adattati al tema oggetto del proprio progetto di ricerca; non sono quindi un indice rigoroso a cui attenersi ma piuttosto l’indicazione dei contenuti che il report di ricerca deve contenere.
Nel caso la relazione intermedia non consenta alla commissione di valutazione di comprendere lo stato di avanzamento dell’attività  di ricerca si potranno  richiedere eventuali integrazioni o revocare la borsa di studio.

Cliccando qui è possibile scaricare i modelli di frontespizio e norma editoriali. (frontespizionorme editoriali).

Assolutamente si. In caso di rinuncia dopo l’avvio dell’attività di ricerca come previsto dal bando il/la borsista sarà tenuto a restituire le ultime tre mensilità percepite (una nel caso di borsa dell’imprenditorialità studentesca)

No, chi cofinanzia dà  una garanzia sul progetto e sull’affidabilità  del ricercatore. Se questo viene meno, il cofinanziatore non potrà  vantare alcune restituzione della somma versata.

Login to your account below

Fill the forms bellow to register

Retrieve your password

Please enter your username or email address to reset your password.

Add New Playlist